Andrea Fenzi sfila a Beijing Cina

Andrea Fenzi sfila a Beijing Cina

Andrea Fenzi (l’alto di gamma della Doratex), già presente nei mercati internazionali, ha sfilato a Pechino, Capitale politica e culturale della Cina.

Il lussuoso e suggestivo hotel Beijing ha fatto da cornice al Made in Italy di altissimo livello durante la China fashion week, con ottimo riscontro organizzativo e di presenze.

La kermesse ha visto sfilare circa 80  modelli delle collezioni di maglieria creativa dall’impronta sartoriale: Blazers, pullover e accessori di maglieria.

Di ispirazione italiana e di gusto italiano, lusso understated, la collezione è stata realizzata seguendo le tradizioni della bella maglieria italiana ben fatta, con materiali preziosi quali: cashmere, merinos, lana seta, geelong leggerissimi e fibre preziose, sempre esaltate da un gusto sartoriale.

Cura dei dettagli e passione per la qualità contraddistinguono la filosofia del Brand.

Il consumatore cinese ricerca il lusso e prodotti di maglieria contraddistinti da forte personalità e con un’anima italiana, bella e di qualità, con una storia alle spalle, che ha già visto protagonista andrea Fenzi, espressione dell’eccellenza italiana, presente nei mercati internazionali quali: Germania, Russia, Canada, Giappone, Corea, Hong Kong.

Ospiti eccellenti: il Cav Mario Boselli presidente della Camera Nazionale della Moda italiana, il vicesindaco della municipalità di Pechino, circa mille ospiti tra buyers e giornalisti, oltre ad esponenti della società cinese proveniente da ogni regione.

Collaborazioni importanti come quella di Andrea Fenzi con il mondo cinese permettono di trasmettere e rispettare identità e filosofia di un’azienda, di un marchio, di un prodotto, anche se permangono differenze linguistiche, culturali e di mentalità.

La cristi internazionale ha fatto emergere la superiorità sul fronte manufatturiero prodotto in Italia.

Doratex e le sue linee sono rimaste fedeli alla qualità e da 60 anni hanno contribuito da protagoniste a livello internazionale, lasciando un segno indelebile nella storia del paese.

Continua la strada nell’ambito della ricerca e dell’internazionalizzazione.